• Santino Santinelli

Grammatica italiana: ce/cie, ge/gie e sce/scie


Uno dei principali errori ortografici commessi da molti studenti straniere che studiano l’italiano, è quello di usare in maniera sbagliata la i, nelle parole composte dai suoni ce/cie, ge/gie e sce/scie. Cerchiamo di capire meglio come non sbagliare.

Purtroppo ci sono poche regole che possono aiutarci, quindi è importante esercitarsi molto a scrivere, leggere e ripetere a memoria queste parole.

- Scriviamo CE nelle parole:

accedere, accendere, accelerare, accento, accettare, adiacente, alce, alice, alluce, atroce, attrice, audace, ecc.

E anche nelle parole che al singolare terminano in CIA e che hanno una consonante prima della C. Per esempio aranCIA al plurale diventa aranCE.

- Scriviamo CIE nelle parole:

arciere, artificiere, braciere, cielo, cieco, crociera, efficiente, efficienza, pasticciere (ma anche pasticcere), società, socievole, specie, sufficiente, superficie, ecc.

ATTENZIONE:

CIElo: lo spazio dove sono le stelle.

CElo: (io celo) verbo celare, nascondere.

CIEco: persona non vedente.

CEco: abitante della Repubblica Ceca.

E anche nelle parole che al singolare terminano in CIA e che hanno una vocale prima della C. Per esempio camiCIA al plurale diventa camiCIE.

Anche le parole che al singolare terminano in Cia e hanno la i accentata, al plurale prendono CIE. Per esempio farmaCIA diventa farmaCIE.

- Scriviamo GE nelle parole:

gente, fingere, geometra, agevolare, gregge, piangere, soggetto, sorgente, sporgere, tragedia, ecc.

E anche nelle parole che al singolare terminano in GIA e che hanno una consonante prima della G. Per esempio spiagGIA diventa spiagGE.

- Scriviamo GIE solo nelle parole:

igiene, igienico, igienista, igienizzare, effigie e raggiera.

E anche nelle parole che al singolare terminano in GIA e che hanno una vocale prima della G. Per esempio valiGIA al plurale diventa valiGIE.

Anche le parole che al singolare terminano in GIA e hanno la i accentata, al plurale prendono GIE. Per esempio buGIA diventa buGIE.

- Scriviamo SCE nelle parole:

cosce, discesa, fasce, nascere, scegliere, sceicco, scenario, scendere, sceneggiatura, scenografia, sceriffo, scettro, scosceso, ecc.

Scriviamo SCIE solo nelle parole:

scienza, scienziato, scientifico, coscienza, cosciente, incoscienza, incosciente e uscire.

Tutto chiaro? Se non sei sicuro di aver capito bene e hai bisogno di qualche spiegazione in più, per favore non esitare a contattarmi, ti aiuterò con questo e tanti altri argomenti di grammatica italiana.

#italiangrammar #grammaticaitaliana #grammatica #italianlanguage #language #italiano #Italianlessons

653 visualizzazioni
Italian Skype Lessons Brand
  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • Instagram Social Icon
  • LinkedIn Social Icon