• Santino Santinelli

L'italiano non è una lingua sessista


Secondo alcuni italiani, la nostra lingua è sessista!

Alcuni la considerano maschilista, proprio per l'uso eccessivo che si fa del genere maschile con molti sostantivi, usati soprattutto in alcuni contesti specifici, dove l'utilizzo del genere femminile sembra essere un vero tabù. Basta pensare, per esempio, ad alcune professioni che in italiano sono tradizionalmente usate esclusivamente al maschile, anche quando ci si riferisce ad una donna:

il sindaco, il parlamentare, il governatore.

In realtà negli ultimi anni si è intrapreso un importante percorso di cambiamento e, infatti, oggi i media italiani tendono ad usare sempre più spesso anche queste professioni al femminile.

Così, nonostante suoni strano ai più, in televisione si sente dire: la sindaca, la parlamentare, la governatrice. Sarebbe interessante, comunque, chiedersi perché suona strano nominare queste professioni al femminile: Credete che non sia corretto farlo, o più semplicemente perché gli italiani evitano di usarle al femminile?

Poi ci sono quelle persone che vorrebbero introdurre nella nostra lingua un articolo neutro, così da non dover distinguere certe parole secondo un determinato genere, soprattutto quando si parla degli oggetti. L'idea nasce dal fatto che in italiano gli oggetti sono maschili o femminili, pur non appartenendo al genere maschile e tantomeno a quello femminile. Chiedendosi, per esempio, perchè il pane deve essere maschile e la bicicletta femminile, si è pensato di fare una petizione per far approvare una vera e propria legge che introduca l'uso del genere neutro nell'italiano.

In realtà, però, le leggi e i regolamenti non hanno mai avuto successo con le evoluzioni linguistiche, poiché esse vengono influenzate da scelte e da tendenze sociali.

Questo interessantissimo articolo pubblicato su L'Espresso, vi chiarirà le idee su questa annosa questione: l'italiano non è una lingua sessista, ma piuttosto viene usata male dagli italiani, perchè le persone credono che determinate parole poco usate siano brutte da sentire, ma in realtà le regole grammaticali dell'italiano prevedono già l'uso del genere maschile e di quello femminile per tutte le parole della nostra lingua, anche se poi nella realtà ciò non accade.

http://espresso.repubblica.it/visioni/cultura/2017/02/20/news/no-lingua-italiana-non-sessista-maschile-e-femminile-cominciate-a-usarli-1.295694?ref=fbpe

#Italiano #Italian #Italianlessons #italianlanguage #Italianculture #lingue #linguaitaliana

0 visualizzazioni
Italian Skype Lessons Brand
  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • Instagram Social Icon
  • LinkedIn Social Icon